Navigare Facile

Turismo

Monumenti e Manifestazioni di San Giovanni Lupatoto

L'itinerario che consigliamo ha come punto di partenza la Chiesa di San Giovanni Battista, del Settecento, edificata sul luogo di un'antica chiesetta trecentesca seguendo la tipologia della tipica Chiesa con pianta a croce latina con cupola e campanile. Al suo interno troverete affreschi eseguiti da bravi maestri e un prezioso organo di inizio Novecento; una curiosità: qui viene custodito un registro nascite risalente al XVI secolo e per tale ragione si tratta del più antico registro battesimi di tutta la Diocesi di Verona.

Restando in tema di luoghi religiosi, la Chiesa della Madonnina, costruita nel 1630, nacque come voto alla Madonna con la speranza che venisse data tregua all'epidemia di peste che coinvolse il Comune di San Giovanni Lupatoto.

Piazza Umberto I, di fine Ottocento e più volte rimodernata, accoglie poco più in là un monumento ai caduti con la scultura in bronzo opera dell'artista lupatotino Fulvio Sandri che la eseguì nel 1973; poco distante ecco Villa Palazzoli, edificio settecentesco ricostruito da Luigi Castellani e residenza privata della famiglia Palazzoli dalla seconda metà dell'Ottocento.

Per quanto concerne le manifestazioni organizzate di consueto, ricordiamo la festa di carnevale che ogni anno viene riproposta dal Comune durante il primo sabato di quaresima con la sfilata di carri, la Sagra di San Giovanni Battista a Giugno, la Sagra della Madonnina nel mese di Agosto, la Castagnata di San Martino i primi di Novembre e il mercato del Venerdì.